Categoria: Alimentazione

Siamo golosi? No, Siamo dipendenti!

Suonavano inquietanti le parole di qualche anno fa di Simon Thornley, ricercatore del servizio di salute pubblica regionale di Aukland: «I carboidrati fortemente trasformati, come taluni fiocchi d’avena, i dolci e le brioches aumentano rapidamente la quantità di zucchero nel sangue, e ciò stimola le stesse aree del cervello che sono coinvolte dalla dipendenza da nicotina e da altre droghe».

Per saperne di più

L’ansia fa mangiare di più?

Cosa può nascondersi dietro la “fame nervosa”? Di solito si tende ad osservare soltanto l’ultimo anello della catena e cioè che non si può fare a meno di aprire il frigorifero e mangiare dolciumi o altri cibi super appetitosi, anche se non si ha fame. E se si nascondesse l’insidia dell’ansia dietro al bisogno di piluccare di continuo? In questi casi il cibo preferito può diventare un mezzo per calmare uno stato interiore di disagio.

Per saperne di più

Storia di una tocofobia superata

Una lettrice di ansiosamente ha voluto condividere con noi la sua personale esperienza con la paura della gravidanza e del …

La paura di cambiare la nostra vita

Quante volte ci viene in mente di portare avanti un progetto che da tanto tempo abbiamo in mente? Quante volte ci vorremmo …

L’infarto nelle giovani donne

C'è una relazione tra il malessere psicologico dovuto a lutti, depressione o ansia e la malattia cardiaca. A togliere ogni …